Bio

Monica Guerra è nata a Faenza il 4 ottobre 1972.

Raggi di luce nel sottosuolo, pubblicata nel 2013, è la sua prima silloge monografica, con cui vince il primo premio al “Concorso Biennale dei Monti Lepini XVI edizione”, un diploma d’onore al concorso “San Domenichino, 55a edizione” ed è finalista al concorso “Insieme nel mondo 2014”.  

Nel 2014 pubblica il saggio, con il sociologo Daniele Callini, Il respiro dei luoghi, edito da Il Vicolo, è possibile acquistarne una copia cliccando qui.

Nel 2014, 2015  e 2016 riceve la menzione speciale al concorso Dino Campana, La poesia ci salverà.

Nel 2015 pubblica una seconda silloge monografica Semi di sé, con la casa editrice il Ponte Vecchio, finalista al premio Giovane Holden 2015 e menzione speciale Premio Salvatore Quasimodo 2015, è possibile acquistarne una copia cliccando qui.

Nel 2016 terza classificata per la poesia edita Premio Città di Martinsicuro.

Nel dicembre 2016 pubblica Sotto Vuoto, con la casa editrice Il Vicolo, è possibile acquistarlo cliccando qui.

Articoli e poesie sono presenti nella rivista Graphie, nel sito della Libera officina per la crescita umana e sociale e all’interno di antologie contemporanee.

Collabora con enti e associazioni a sostegno di iniziative culturali e letterarie sul territorio, assieme a Flavio Almerighi e Aurea Bettini è organizzatrice del #POETRY.

Alcune letture poetiche si possono guardare e ascoltare cliccando qui.